Scritto da 12:51 pm In Evidenza, Informazione, Salute, sintomi

Coronavirus: riconoscere i sintomi

coronavirus riconoscere i sintomi

NB: le informazioni che seguono sono tratte dal  sito ufficiale del Ministero della Salute e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). (http://www.salute.gov.it/)

In primis, la cosa più importante da fare è quella di non lasciarsi prendere dal panico e anzi informarsi correttamente tramite i canali messi a disposizione dal governo (sito del Ministero della Sanità o numero verde 1500), strutture ospedaliere e dall’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) o chiedere consiglio al proprio medico.
Uno dei maggiori problemi associato al Coronavirus è il suo periodo di incubazione molto lungo (da 7 a 14 giorni), la sua elevata contagiosità e il fatto che possa essere trasmesso anche da soggetti asintomatici, come hanno confermato studi recenti. Proprio per questo motivo la quarantena e l’isolamento sono gli unici sistemi efficaci per evitare una ulteriore espansione del contagio.

Riconoscere i sintomi provocati dal COVID-19 non è così immediato poiché essi hanno molti punti in comune con l’influenza stagionale, per questo gli esperti consigliano, innanzitutto, di vaccinarsi, in modo tale da alleggerire il lavoro degli operatori sanitari e rendere più semplice ed efficace la diagnosi di casi di Coronavirus. E’ importante non correre immediatamente al pronto soccorso se riconoscete questi sintomi ma rivolgersi al proprio medico di base, chiamare il numero 112 o rivolgersi a strutture specializzate per effettuare il test.

(Visited 715 times, 1 visits today)
Chiudi